Come decorare la casa a Natale

Pubblicato il16/11/2023 623
Preferito0

Come decorare la casa a Natale

Stai cercando idee o spunti su come decorare la casa a Natale? Sei nel posto giusto: abbiamo creato questa breve guida proprio per Te! Scoprila ora!

Il Natale, quando si avvicina, porta con sé un’atmosfera magica e rilassata: amata dagli adulti e molto attesa dai bambini, regala un look incantato, caldo e festoso anche alle mura domestiche.

Prima di pensare a come decorare la casa a Natale, occorre forse chiedersi “quando lo faccio”?

C’è chi già a novembre non sta più nella pelle all’idea di addobbare la casa in perfetto stile natalizio, chi da buon tradizionalista aspetta l’8 dicembre (giorno dell’Immacolata Concezione) e chi invece si prende un po’ all’ultimo e addobba casa a ridosso delle festività.

Così, se qualcuno già i primi giorni di dicembre si affretta a impacchettare regali da mettere sotto l’albero, qualcun altro se la prende con comodo e non srotola un nastro fino al 24 dicembre.

Tuttavia, decorare la casa per Natale in anticipo pare avere sull’umore delle persone dei benefici non indifferenti. Lo riporta il giornale la Repubblica, che titola: Hai già tirato fuori l’albero e sei pronto per addobbare casa con le luci natalizie? Non sei strano, sei solo una persona felice.

Lo psicologo inglese Steve McKeown dice che immergersi nell’atmosfera del Natale fa mantenere i contatti con il bambino che è in noi, facendo sembrare più lontani le responsabilità e i problemi della vita adulta e che in un mondo pieno di stress e ansia la gente associa ciò che è correlato al Natale alla felicità, evocando forti sentimenti legati all’infanzia.

Lo confermano le parole della psicoterapista americana Amy Morin che aggiunge: le vacanze fanno tornare la mente ai bei tempi passati.

Come addobbare l'albero di Natale

 

Il protagonista indiscusso è sempre lui: l’albero di Natale.
Quando si tratta di “fare l’albero” le possibilità sono davvero infinite, ma occorre fare delle scelte ragionate.
Lo stile che si sceglierà per le sue decorazioni, infatti, influenzerà anche quello di tutti gli altri addobbi.

Mentre un tempo l’albero era sempre una rigogliosa pianta di abete verde, oggi nelle case si possono trovare alberi in infinite declinazioni cromatiche grazie all’utilizzo di piante artificiali, più pratiche e durevoli. E così il via ad alberi di Natale bianchi, neri, azzurri e persino tutti rosa, e a forme meno naturali e insolite.

Chi non vuole acquistare un albero (vero o artificiale che sia) ma cerca una soluzione più pratica, innovativa e magari low cost, può buttarsi su decorazioni da terra o da parete stilizzate oppure optare per il riuso: scale in legno, vasi trasparenti, lanterne, cassette della frutta… l’importante è che siano illuminati!
C’è da dire però che la soluzione più usata, comune e amata resta sempre l’albero di Natale classico, verde e paffuto.
Addobbato con diversi set di palline, grandi fiocchi di stoffa e lucine calde. Parlando di palline natalizie, oltre alle classiche sfere, oggi sul mercato puoi trovare oggetti da appendere di ogni tipo, materiale e dimensione: stelle, cuoricini, chiavi, pacchetti regalo, angeli, e chi più ne ha più ne metta. Decorazioni in legno, vetro, tessuto, resina, lucidi, opachi, brillantinati…quello che ti consigliamo è di appenderci ciò che ti appassiona, ma con un po’ di equilibrio estetico.

Se vuoi davvero che il tuo albero sprigioni emozioni, perché non appenderci dei bigliettini per le persone che ami, i lavoretti dei tuoi bambini o dei dolciumi da mangiare insieme la mattina di Natale?! Non c’è albero più bello di quello in grado di farti vivere un momento indimenticabile… e poco importa quanti regali ci siano ai suoi piedi, non credi?

Un altro dettaglio fondamentale per un albero di Natale “che si rispetti” è il tappeto sotto-albero.
tappeti sotto albero di Natale non solo ti aiutano ad addobbare in maniera più piena e completa da un punto di vista estetico, ma fungono anche da base dove appoggiare i regali o sedersi la mattina di Natale mentre si scartano.
Fungono da isolante termico e anche da protezione per il pavimento (soprattutto se in legno) nel caso in cui il tuo sia un albero artificiale dotato di piedini in ferro.

Ecco qualche idea di tappetini natalizi belli, economici e utili:

Come decorare la casa a Natale: l'ingresso

 

Il Natale dà il benvenuto a te e ai tuoi ospiti fin dalla porta di casa. L’ingresso ha infatti il compito di accogliere i visitatori e, involontariamente, da già un’idea dello stile e dell’atmosfera presenti all’interno.

Quindi, prima ancora di iniziare a pensare all’interno, parti dalla decorazione esterna della porta e dall’ingresso (o corridoio). Sia che tu abiti in una casa con giardino che in un appartamento, puoi addobbare l’esterno e i primi metri quadri della casa. Rendi tutto iper-natalizio con colori, materiali, decorazioni e suggestioni che potrai abbinare agli altri addobbi interni.

Hai poco spazio o poco tempo a disposizione per addobbare l’ingresso? Niente paura, bastano due cose: una ghirlanda e uno zerbino natalizio.

La ghirlanda natalizia è l’accessorio perfetto per l’ingresso e adatto sia a chi vuole celebrare la tradizione dal primo all’ultimo addobbo, sia a chi vuole puntare tutto su un unico dettaglio.
Puoi acquistarla già pronta o crearla a mano utilizzando pigne, agrifoglio, vischio, rami di rosa canina o altre piante che riesci a trovare dal fiorista o nel tuo giardino. I colori tradizionali sono il verde scuro, l’argento, l’oro e il rosso delle bacche invernali, ma ti consigliamo di darle un tocco personale decorandola a tuo piacere con pigne, fiocchetti e palline.

Per quanto riguarda lo zerbino, puoi trovarne comodamente online di diverse fattezze: in cocco naturale adatti sia all’uso esterno che interno, o realizzati in fibre sintetiche e più indicati per le zone coperte. Ecco alcuni esempi super natalizi.

 

Come decorare la casa a Natale: il soggiorno

Per capire come decorare la casa a Natale è doveroso pensare anche al soggiorno, una delle stanze più vissute della casa. Vale per chi ha una zona giorno open space e anche per chi ha una zona living separata: nella maggior parte dei casi è in questa stanza che si posiziona l’albero di casa.

L’albero è già di per sé una decorazione vistosa, in tutte le sue possibili declinazioni. Pertanto, attenzione a non riempire troppo l’ambiente di decorazioni! Rischieresti di cadere nel kitsch e di appesantire la stanza. Ecco perché, soprattutto in soggiorno, decorare casa per Natale significa soprattutto puntare sui tessili.
Parti dal colore del tuo divano e abbina ad esso coperte e cuscini, prediligendo tessuti morbidi, caldi o in finta pelliccia. Verde, bianco e rosso i colori must have, ideale a rievocare la tipica palette del Natale. Doneranno una sensazione di calore che sarà particolarmente apprezzata durante il periodo natalizio.

Ti sembra manchi ancora qualcosa?

Certo! Perché per completare questo quadro tessile caldo e magico occorre pensare anche ai tappeti!
Puoi sostituire temporaneamente il tappeto del salotto scegliendone uno chiaro a pelo lungo oppure uno più classico da abbinare agli altri tessili sopra citati, oppure aggiungere dei tappetini natalizi supplementari da posizionare sotto o vicino all’albero, vicino al camino, davanti ad una porta-finestra, ai piedi di una poltrona, e via dicendo.
Così facendo darai un tocco natalizio in più al tuo soggiorno senza stravolgerne l’arredamento, a costi veramente contenuti e con un oggetto durevole da sfoggiare anno dopo anno durante le feste invernali.

 

Come decorare la cucina e la tavola in stile natalizio

I momenti clou del Natale in famiglia? Senza dubbio la cena della Vigilia ed il pranzo di Natale!
Oltre a pensare a un menu adatto all’occasione, se sarai tu la padrona di casa, non potrai di certo trascurare la mise en place: una tavola ben apparecchiata può rendere ancora più piacevole il tempo da trascorrere assieme!

Il più tradizionale in assoluto tra gli ornamenti natalizi per la tavola è la corona dell’Avvento: un centrotavola classico e facile da assemblare con l’uso di rami di abete e candele. Se opti per questa decorazione, puoi utilizzare dei rametti per creare dei segnaposto abbinati e personalizzati: basterà aggiungere un nastrino con il nome di ciascun ospite.

Per quanto riguarda i tessili per la tavola, ti consigliamo di puntare tutto sull’effetto wow combinando la giusta palette cromatica: puoi utilizzare una tovaglia luminosa dai toni chiari e aggiungere delle tovagliette o dei runner più scuri che doneranno un’aspetto moderno e ricercato alla tua tavola natalizia. Qualche dettaglio dorato o argentato qua e la…ed il gioco sarà fatto.
Anche per quanto riguarda la tavola natalizia la regola less is more è sempre valida.

E se l’arduo compito di cucinare quest’anno tocca a te, ti lasciamo un link dove trovare tante pratiche Ricette di Natale.

Buone feste!

Prodotti correlati
Lascia un commento
Lasciare una risposta
Si prega di login per inviare un commento.

Dal menu

Impostazioni

Condividi

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi